L’idea è del 2018: creare un social network dedicato agli sport di combattimento. Un’idea folle, forse, ma di quelle che ci piace raccontare nelle nostre storie di sport.

Kombatnet viene realizzato da Yuri Refolo, alias Allart Softworks, programmatore con la passione per le discipline da combattimento e atleta di Muay Thai / K1.

La proposta di Yuri è chiara: un social network dedicato unicamente a chi fosse appassionato alle arti marziali e agli sport da combattimento, stanco di bacheche iperconnesse e di discussioni tra non addetti ai lavori. L’idea viene sviluppata fino al lancio ufficiale nel settembre 2019, con la collaborazione del suo maestro Mattia Tarini, che lo ha guidato grazie all’esperienza di settore e diventando per il progetto il referente principale con palestre e atleti, unendo la Allart Softworks con il mondo del fighting e delle arti marziali.

Quindi persone che parlano la stessa lingua e con le quali ampliare le conoscenze e le discussioni intorno alle discipline praticate. Ma anche un modo per promuoversi, come atleta o palestra, all’interno di un contesto decisamente verticale, formato da stakeholders del settore.

Molte delle funzionalità ricordano quelle che già conosciamo su altri social media, da Facebook alle piattaforme di di blogging, quindi l’utente viene subito gettato nella mischia senza problemi.

Possono quindi iscriversi praticanti di qualsiasi disciplina (K1, Muay Thai, MMA, BJJ, Taekwondo, Karate, Kung fu, Pugilato, Kendo, Savate, Judo, Sambo, Grappling, Escrima, Krav Maga), federazioni sportive ma anche tutte quelle figure che ruotano intorno al mondo del fighting, da massaggiatori a nutrizionisti, da psicologi dello sport a negozi e rivenditori di attrezzature.

La descrizione del progetto da un video di TAOD:

 

Per i marketer sportivi, Kombatnet fornisce statistiche relative ai post, pianificazione dei contenuti, markup del post, elementi multimediali e non può comunque mancare una parte dedicata alle inserzioni a pagamento che, a detta dei creatori del progetto, è più efficace per la targettizzazione dettagliata insita nel social network stesso.

Le prossime evoluzioni riguarderanno la app per i dispositivi mobili (ora è solo un sito responsive), un sistema di e-commerce per acquistare e vendere sulla piattaforma, iscrizioni a palestre e corsi e le card per gli atleti con funzionalità e servizi free e premium.

L’iscrizione è ovviamente gratuita, vale la pena provare!

 

Privacy Preference Center