I dati che emergono dalla ricerca Nielsen presentata allo SporTel Monaco 2019 parlano chiaro. Durante la sessione dedicata allo sport femminile emerge che il 66% della popolazione è interessata ad almeno uno sport femminile.

Stringendo la ricerca sui fan “generalisti” di sport, il dato cresce. Infatti è l’84% dei fan di sport sono interessati almeno ad uno sport femminile. Un dato importante soprattutto se si confronta anche con la crescita del 37% delle sponsorizzazioni dedicate allo sport femminile.

Ma non è tutto. il 63% delle persone credono che i brand debbano investire allo stesso modo sia negli sport maschili che femminili e almeno un quinto reputano più influente una sponsorizzazione che riguarda l’ambito femminile che maschile.

Durante la sessione è emerso anche un altro dato importante da parte di Mark Parkman di Olympic Channel. Infatti sui 19.000 circa contenuti creati il 58% di essi è basato sullo sport femminile con il 56% di engagement (superando del 16% quelli maschili), con una percentuale sempre crescente di uomini che interagiscono con i contenuti dedicati allo sport femminile.

Guy-Laurent Epstein della UEFA ha dichiarato, inoltre, che l’interesse per i match femminili è aumentato dal 12% al 63% in termini di percezione positiva e sono diventati finalmente attrattivi per sponsor che decidono di investire in un settore che appare più genuino agli occhi del pubblico.

Dati significativi per tutto lo sport femminile, quindi, che si appresta a diventare ulteriormente influente nel mercato dello sport e dei brand sportivi, con conseguenti investimenti e spazio nei media.