Gli allenamenti sono un momento importante per l’atleta, questo è ovvio.  Ma possono diventarlo anche per la comunicazione della squadra o dell’atleta per dare visibilità agli sponsor.

Questo perché essi avvengono in un contesto molto meno caotico della partita o dell’avvenimento sportivo, dando la possibilità ai fotografi e ai team social di “inserire” in bella vista il marchio nelle tenute da allenamento e nelle strutture (con banner, cartelloni, ecc…). Più materiale visivo significa anche più dati per una migliore strategia comunicativa (valutando orari e modalità di pubblicazione) ma anche più esposizione degli sponsor, con notevole guadagno in termini di spazio di negoziazione e di rinnovamento del pacchetto offerto.

Facendo un esempio sul calcio: lo sponsor non appare più 90 minuti durante il match, ma 24/7.

 

Recinzioni e segnaletica nei campi da allenamento

Ormai ogni avvenimento sportivo porta con sé, sul perimetro del campo di gioco, le recinzioni contenenti le sponsorizzazioni di grandi marchi nazionali e internazionali, ma non sempre sono i club a scegliere quali mostrare.

Invece nel campo di allenamento sono i club a scegliere quali marchi mostrare e con quanta esposizione mediatica: per questo essi possono diventare un nuovo spazio per dare visibilità agli sponsor con cui la squadra sta già collaborando.

Inoltre, la presenza nel campo da allenamento non è vincolato alla durata della stagione perché possono essere mostrate attraverso i social media anche in altri periodi dell’anno e con un pubblico maggiormente ingaggiato (se parliamo di social media) di quello televisivo. I club, che non sono costretti a mostrare come contenuto principale l’azione di gioco, hanno quindi la possibilità di essere creativi e diretti.

Le divise da allenamento

Un esempio sempre efficace è quello delle squadre di calcio: molte società hanno sponsor diversi per la maglia da gioco e da allenamento, quindi è importante dare una visibilità al marchio attraverso i social media (ad esempio AXA per il Liverpool o Beko con il Barcellona).

Inoltre alcune federazioni come la NFL non hanno sponsor sulle magliette ma ricevono una grande esposizione mediatica durante la preseason e durante gli allenamenti stagionali grazie ad una strategia di comunicazione mirata: ai fan piace vedere i contenuti degli allenamenti e del “backstage” e questa è una grande risorsa per gli sponsor.

Strutture da allenamento

Un trend degli ultimi anni è anche quello relativo alle strutture da allenamento: i grandi marchi hanno desiderio di sponsorizzare queste strutture. Canestri, recinzioni, banner. Tutto può essere marchiato e ricevere un’esposizione, con un costo di gestione minore per i club che comunque possono beneficiare di strutture all’avanguardia e moderne, grazie alla presenza di questi sponsor direttamente connessi alla struttura.