In questi giorni Nielsen Sports ha pubblicato i dati riassuntivi dell’anno 2019 sullo sport in Italia. Abbiamo deciso di dare un’occhiata ai singoli capitoli dello studio, vedendo sport per sport quello che ci raccontano i dati.

Non potevamo che partire dal calcio che, volenti o nolenti, rimane lo sport più seguito nel nostro Paese per la tradizione e l’importanza culturale che ricopre.

Infatti, dai dati, emerge che 6 italiani su 10 sono interessati o molto interessati al calcio (5,5 italiani su 10 di età compresa tra i 16-69 anni) con un’accentuazione nella fascia di età che va dai 30 ai 49 anni. Questo riguarda sia la presenza negli stadi che il pubblico televisivo, che ha fatto registrare nella stagione 2018/2019 qualcosa come 245 milioni di telespettatori.

Quello che emerge, inoltre, dalla ricerca Nielsen, è che solo il 52% dell’audience europea segue il calcio in TV da casa, perché le trasmissioni calcistiche sono frammentate in touchpoint differenziati in una fruizione multicanale e articolate, cosa che va a inficiare anche le sponsorizzazioni.

Ovviamente a farla da padrona in termini di interesse è la Seria A (62%), ma non manca interesse per la Champions League, Supercoppa Italiana, Europa League e Coppa Italia, tutte superiori al 50%.

Venendo ai social media, nell’anno solare 2019 le interazioni totali relative ai team di serie A superano il miliardo, con un tasso di interazione medio del 3,20% e un tasso di crescita in termini di follower del 94%.